Amazon: funzionamento Self Publishing e costi Self Publishing

“Amazon funzionamento Self Publishing” e “Amazon costi Self Publishing” stanno diventando le parole chiave più ricercate. In questo articolo cercheremo di capirne il motivo.

Siamo martellati quotidianamente dai mass media che diffondono notizie di panico. Crisi, disoccupazione e sofferenza economica sono sempre oggetto di lunghi articoli di giornale e trasmissioni televisive. Le cose stanno davvero come ce le raccontano? Da un lato non c’è dubbio che il neo-liberismo stia dividendo il mondo tra ricchi e poveri, ma allo stesso tempo ci sono anche degli altri fattori di cui tenere conto. Da un punto di vista professionale stiamo semplicemente assistendo a quello che è un fisiologico cambiamento del mondo del lavoro. E’ vero che alcune professioni stanno diventando obsolete e poco richieste, ma è altrettanto vero che ne sono nate di nuove, così come sono nate anche nuove opportunità di guadagno.

Amazon funzionamento Self Publishing

Prima di capire come mai tante persone stiano cercando in rete “Amazon funzionamento Self Publishing” è opportuno capire in cosa consiste quest’ultimo. E’ un neologismo inglese che in italiano viene tradotto con “auto-edizione” oppure “auto-pubblicazione”. Con l’espressione “Self Publishing” si intende la pubblicazione in proprio di determinati contenuti senza rivolgersi al mondo dell’editoria tradizionale. Quando pensiamo ad un libro dobbiamo sempre considerarlo come il frutto di 2 attività complementari tra loro. Nel caso specifico, l’attività di creazione/scrittura e l’attività di edizione/pubblicazione. Insomma, fino a poco tempo fa non potevano esistere scrittori senza editori e viceversa. Al contrario, oggi esiste un’alternativa, frutto della continua evoluzione della tecnologia e della rete.

oggi esiste un'alternativa, frutto della continua evoluzione della tecnologia e della rete: Il self-publishing
Dai valore al tuo tempo!

Perché tante persone si stanno orientando verso il Self Publishing

Il motivo per cui sempre più persone si stanno orientando verso il Self Publishing consiste nelle ottime opportunità di guadagno che offre quest’ultimo. Più che per le cifre in sé, il Self Publishing offre l’opportunità di guadagnare sotto forma di rendita. E’ vero che i soldi sono sempre gli stessi, ma è altrettanto vero che possono essere guadagnati in modi molto diversi tra loro. Principalmente ne esistono 2, ovvero retribuzione e rendita. Che per guadagnare sia necessario compiere un lavoro è un dato di fatto, ma allo stesso tempo è possibile scegliere che tipo di lavoro svolgere. Fin da piccoli ci hanno abitato al concetto di lavoro e di retribuzione. In pratica ci hanno insegnato che per guadagnare dei soldi sia necessario lavorare sempre e comunque, come fossimo una sorta di schiavi 2.0. Stranamente, a scuola non ci viene insegnato il concetto di guadagno attraverso la rendita.

Il valore del proprio tempo

La principale differenza tra la retribuzione e la rendita sta in come vengono spesi il proprio tempo e le proprie energie. Per guadagnare con la retribuzione è necessario lavorare sempre, mentre per guadagnare con la rendita si lavora una volta solo. Scrittori, artisti e inventori conoscono benissimo questo concetto: lavorare sodo una volta sola per non lavorare più. Il tutto dipende proprio dal valore che attribuiamo al nostro tempo e alle nostre energie. Infatti non tutti sono disposti a fare gli schiavi 2.0 per tutta la vita facendo un lavoro sgradito e magari per niente gratificante dal punto di vista economico. In tal senso il Self Publishing è un’ottima soluzione perché, dopo aver lavorato sodo per il primo periodo, il resto sarà in discesa.

Perché capire Amazon e il funzionamento del Self Publishing

Nei paragrafi precedenti abbiamo visto come oggi ci sia l’opportunità di pubblicare dei contenuti senza avvalersi di una casa editrice tradizionale. Non solo, abbiamo anche visto in che modo il Self Publishing rappresenta una svolta sia a livello lavorativo che economico. Infatti, un metodo molto efficace per pubblicare e far conoscere i propri contenuti è proprio quello di avvalersi di grandi piattaforme come Amazon. Non a caso, all’inizio questo colosso nacque proprio come libreria online, salvo poi diventare il portale di e-commerce più conosciuto al mondo. Nonostante ciò continua ad avere una sezione dedicata ai libri, sia cartacei che e-book. In altre parole, una volta pronto il contenuto, ci penserà Amazon a fare da editore, riconoscendo all’autore delle royalties. Il grande vantaggio di utilizzare Amazon consiste nel fatto che è possibile pubblicare ogni sorta di contenuto senza sostenere delle selezioni.

posso fare Self Publishing anche senza sapere scrivere?
posso fare Self Publishing anche senza sapere scrivere?

Amazon costi Self Publishing

Eccoci giunti alla seconda parte dell’articolo in cui vedremo come mai tante persone ricercano le parole chiave “Amazon costi Self Publishing”. Partiamo dal presupposto che, nel caso a pubblicare sia proprio l’autore del contenuti, i costi economici sono praticamente inesistenti. In questo caso l’investimento iniziale è costituito dal tempo e dalla fatica necessari per portare a compimento la propria opera letteraria. A questo punto potrebbe sorgere spontanea una domanda: posso fare Self Publishing anche senza sapere scrivere?

Amazon costi Self Publishing: i ghost writers

Per riprendere quanto detto nel paragrafo precedente, ovvero come pubblicare dei contenuti senza saper scrivere, l’unico modo è quello di rivolgersi ai così detti “ghost writers”. La traduzione letterale di questa espressione è “scrittori fantasma” che però non ha nulla di spettrale. I ghost wrtiers sono degli autori che, invece di pubblicare in proprio i loro contenuti, decidono di venderli cedendo a terzi tutti i diritti d’autore. Non sono figure professionali poi così nuove, ma la loro sempre più crescente popolarità è dovuta in buona parte alla rete.

Fare Self Publishing su Amazon grazie ai ghost writers

Nel caso si voglia pubblicare un contenuto scritto da un ghost writers, ecco che è inevitabile dover fare un investimento. Le cifre sono molto variabili perché il tutto dipende da vari fattori, come ad esempio la lunghezza del libro che si vuole commissionare, l’argomento trattato così come anche lo stile di scrittura utilizzato. E’ facile comprendere che un romanzo sia cosa ben diversa da un tutorial oppure un libro di carattere scientifico. Pertanto la cosa migliore da fare è proprio quella di compiere accurate analisi di mercato e capire la richiesta da parte del pubblico. Fatto ciò sarà poi possibile orientarsi verso alcuni tipi di ghost writer piuttosto che altri. Inoltre non bisogna dimenticare che anche il mercato gioca la sua parte: anche all’interno della stessa nicchia ci possono essere ghost writers che applicano diversi tariffari.

Amazon costi Self Publishing e funzionamento: conclusioni

Orientarsi verso il Self Publishing significa aver capito le enormi potenzialità che può offrire un guadagno percepito sotto forma di rendita. Infatti non si tratta altro che di “auto-edizione”, ovvero la pubblicazione in proprio di contenuti testuali. Non a caso scrivere un libro è da considerarsi al pari di scrivere una canzone oppure brevettare un’invenzione. Il grosso del lavoro viene compiuto una volta sola, mentre i guadagni sono per tutta la vita. Ovviamente l’unico modo per farsi strada in questo mondo è quello di lavorare insieme ai grandi portali di e-commerce. Ecco perché tante persone stanno ricercando “Amazon funzionamento Self Publishing”. Nato come libreria online, oggi Amazon continua a mantenere attiva la sezione dedicata al commercio dei libri.

Amazon: costi self publishing con i ghost writers

Non tutti sono in grado di scrivere un libro, ma tutti sono in grado di commissionare la scrittura dello stesso ad altri. Infatti figure come i ghost writers fanno proprio questo di mestiere, ovvero scrivono libri cedendo ad altri i diritti d’autore. Ecco che in questo modo è possibile pubblicare un libro senza doverlo scrivere. Allo stesso tempo, è però necessario compiere un investimento iniziale. Ricercare sul Web “Amazon costi Self Publishing” non ha molto senso, in quanto i tariffari dei vari ghost writers sono molto variabili, sia a seconda della lunghezza e del genere letterario, sia a seconda del professionista ingaggiato. L’unico modo per calcolare i costi reali è quello di capire prima la nicchia di mercato più redditizia: in base alle ricerche si potranno poi richiedere dei preventivi ai ghost writers.

Orientarsi verso il Self Publishing significa aver capito le enormi potenzialità che può offrire un guadagno percepito sotto forma di rendita
Orientarsi verso il Self Publishing significa aver capito le enormi potenzialità che può offrire un guadagno percepito sotto forma di rendita

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *