Selfpublishing: guadagni potenziali reali o truffa?

A proposito di Selfpublishing: i guadagni potenziali sono davvero un obiettivo concreto che si può raggiungere oppure, gira e rigira, si tratta dell’ennesima truffa? Cerchiamo di scoprirlo insieme leggendo questo articolo fino alla fine

Selfpublishing e guadagni potenziali durante il boom tecnologico

Negli anni ’60 abbiamo vissuto il famoso “boom economico”, mentre oggi stiamo vivendo quello tecnologico. Quindi Selfpublishing e guadagni potenziali sono davvero una meta raggiungibile? Procedendo con ordine, ciò che è successo nel secondo dopoguerra ha portato ad notevolmente incremento di quelle che erano le opportunità di allora.
Oggi sta accadendo altrettanto, con la sola differenza che le opportunità da saper cogliere sono, in un certo senso, profondamente diverse.
Fare un parallelo tra la situazione odierna con ciò che è accaduto in passato è, senz’altro, un buon modo per chiarire ogni aspetto correlato al Selfpublishing.
Cambiano le epoche ma alcuni “meccanismi” rimangono invariati, bisogna solo saperli “adattare” alla contemporaneità.
Preparati un buon caffè e mettiti comodo perché gli aspetti che passeremo in rassegna saranno davvero tanti e variegati.

Indice:

Davvero il Selfpublishing e i guadagni potenziali sono pura realtà?
Opportunità non significa successo.
Il “vero valore”.
Ecco ciò che fa la differenza.
Parliamo finalmente di Selfpublishing e guadagni potenziali.
Il Selfpublishing non fa miracoli.
Trasformare in realtà i guadagni potenziali del Selfpublishing.
Successo = opportunità + competenze + impegno.

Davvero il Selfpublishing e i guadagni potenziali sono pura realtà?

Prima di analizzare tutte le variabili che influiscono su Selfpublishing e guadagni potenziali dobbiamo fare alcuni cenni storici. In altre parole, se non capiamo ciò che è successo in passato, difficilmente potremmo comprendere quanto sta accadendo al giorno d’oggi.
Come già anticipato, il boom economico degli anni ’60 ha rappresentato una svolta decisiva per tanti paesi, Italia in primis.
Fino ad allora la situazione era davvero tragica. Purtroppo, al termine di qualsiasi guerra non rimane altro che fame, povertà e distruzione. Non a caso, in quel periodo moltissimi italiani hanno cercato la fortuna emigrando all’estero.
Nonostante ciò, le cose non sono andate poi così male a quelli che sono rimasti in Patria, anzi. Possiamo dire che sia avvenuta una vera e propria “rinascita” della nostra Nazione, sotto vari punti di vista.

Opportunità non significa successo

Molti pensano che il boom economico degli anni ’60 sia avvenuto grazie ai tanti soldi che sono “caduti a pioggia”. Ma è stato davvero così? Sì e no, lascia che mi spieghi meglio, ora capirai cosa intendo.
I soldi non sono altro che pezzi di carta che riportano un valore nominale ma senza avere alcun valore intrinseco. Quindi, sul piano materiale, i soldi “valgono” tanto quanto i costi di tipografia. Ciò che da loro valore è la “convenzione sociale”, ovvero il fatto che una comunità decida arbitrariamente di usarli per quantificare il valore di beni e servizi. In altre parole, i soldi sono un’unità di misura che serve a quantificare il valore di beni reali e tangibili.

Impara a sfruttare le opportunità: il selfpublishing può darti grandi soddisfazioni economiche!
Impara a sfruttare le opportunità: il selfpublishing può darti grandi soddisfazioni economiche!

Il “vero valore”

Per capire cosa sia realmente successo durante gli anni ’60, ti faccio un esempio molto banale. Sei in mezzo a un deserto, assetato e con una valigetta contenente un milione di euro in contanti. Sei talmente assetato che saresti disposto a spendere tutto il milione per comprare una bottiglia d’acqua. Purtroppo non c’è anima viva nel raggio di centinaia di chilometri che te la possa vendere.
Quanto vale il tuo milione di euro? Nulla, perché non c’è nulla che tu possa comprare, ovvero non esiste alcun bene reale che possa essere quantificato.
Per dirlo in modo ancora più semplice, se non esiste l’oggetto, automaticamente non può esistere un prezzo. Di conseguenza, qualsiasi cifra tu abbia a disposizione non servirà assolutamente a nulla.

Ecco ciò che fa la differenza

Scusami se mi sto dilungando, ma tutti questi passaggi sono necessari per capire cosa ci sia dietro al Selfpublishing e guadagni potenziali.
Torniamo, ancora una volta, negli anni ’60. Com’è avvenuta realmente la rinascita della nostra Nazione? Grazie al lavoro di tantissimi uomini e donne che, rimboccandosi le maniche, hanno ricostruito ciò che era distrutto e costruito “ex novo” ciò che non esisteva.
Inoltre, come ben sappiamo, nonostante tutti i difetti che possiamo avere noi italiani, di sicuro rappresentiamo un’eccellenza in svariati fronti. Dalla manodopera all’ingegneria, dall’industria al design.
Insomma, se nel dopoguerra non ci fosse stato nessuno in possesso delle giuste competenze e disposto a rimboccarsi le maniche, oggi saremmo ancora in mezzo alla povertà

Parliamo finalmente di Selfpublishing e guadagni potenziali.

Tutto questo lungo preambolo è servito per chiarire un aspetto di assoluta importanza. Il fatto che ci sia un’opportunità, non vuol dire automaticamente raggiungere il successo. Per fare un’analogia con il boom economico degli anni ’60, i fondi erogati dallo Stato hanno rappresentato una grandissima opportunità.
Nonostante ciò, se non ci fosse stato il duro lavoro delle italiane e degli italiani di allora, nulla sarebbe cambiato.
Lo stesso ragionamento vale anche per il Selfpublishing e guadagni potenziali. Grazie al boom tecnologico del nuovo millennio ci sono ottime opportunità, ma per avere successo devi saperle cogliere ed essere disposto a “farti il mazzo”.
Infatti, di tutti coloro coloro che considerano il Selfpublishing una truffa, la maggior parte sono persone che non hanno seguito la giusta strategia e/o che non si sono impegnate abbastanza.

Grazie al boom tecnologico del nuovo millennio ci sono ottime opportunità
Grazie al boom tecnologico del nuovo millennio ci sono ottime opportunità tra cui il selfpublishing

Il Selfpublishing non fa miracoli

Uno degli eventi che ha cambiato la nostra società contemporanea è stato, indubbiamente, l’avvento di Internet. Grazie ad esso, oggi la nostra vita è decisamente più comoda. Nonostante ciò, lavorare con e attraverso lo stesso, non lo è altrettanto.
Infatti, non importa quale sia il tuo obiettivo, se non hai le giuste competenze e hai poca voglia di fare, quasi sicuramente fallirai.
In altre parole, utilizzare le risorse della rete per fare Selfpublishing non significa oziare e attendere che i soldi arrivino magicamente sul proprio conto corrente.
Diciamolo ancora più chiaramente. Per guadagnare svolgendo questa attività su Internet dovrai darci dentro alla grande.
Lo so, a nessuno piace sentirselo dire. Forse perché la paura più grande del genere umano non è quella di morire, ma di fare fatica.

Trasformare in realtà i guadagni potenziali del Selfpublishing

Ricapitolando, se parliamo di Selfpublishing e “guadagni potenziali” è perché occorre il nostro impegno per farli diventare reali. Come abbiamo visto nel corso dell’articolo, non bastano delle opportunità per capovolgere una situazione.
Il boom economico degli anni ’60 ne è la dimostrazione. La svolta è avvenuta grazie alle persone giuste che hanno saputo sfruttare la giusta occasione, mettendoci tutto il loro impegno.
Infatti il “successo” non è sinonimo di “fortuna”. Il primo si ottiene seguendo un metodo preciso, mentre la seconda è tutta una questione di calcolo delle probabilità.
E’ già successo che qualcuno sia diventato milionario dall’oggi al domani giocando una semplice schedina del Lotto.
Allo stesso tempo, moltissimi altri stanno ancora attendendo l’arrivo della Dea Bendata, nonostante la stiano inseguendo da tutta la vita.

L’equazione matematica del successo con il selfpublishing

Successo = opportunità + competenze + impegno.

Per concludere quanto visto sul Selfpublishing e guadagni potenziali, potremmo riassumere il tutto con un’equazione matematica.
Successo = opportunità + competenze + impegno.
L’opportunità è rappresentata dalla rete e se stai leggendo questo articolo significa che hai una connessione Internet e un computer. In altre parole hai già tutto ciò che ti serve per partire.
Al contrario, come si possono acquisire le giuste competenze? Imparando, come si faceva a scuola.
Uno dei maestri migliori è, senza dubbio, Antonio Vida che ha raggiunto il suo attuale successo proprio risolvendo l’equazione di cui sopra.
Il suo corso “Vincere su Amazon – Self Publishing è la scuola migliore che tu possa frequentare per acquisire tutte le nozioni che ti serviranno per ottenere risultati concreti in questa attività.
Ultimo, ma non per questo ultimo, è l’impegno. Questo lo puoi e lo devi mettere solo tu.

Trasformare in realtà i guadagni potenziali del Selfpublishing: VINCERE SU AMAZON SELFPUBLISHING

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *