Self Publishing: opinioni e consigli molto utili

Sempre più persone ricercano sui motori “Self Publishing opinioni e consigli”. Per quale motivo? E ancora, c’è da fidarsi delle informazioni che si trovano in rete? Facciamo un po’ di chiarezza

Il Self Publishing: opinioni e consigli discordanti

Prima di capire come mai molte persone ricerchino “Self Publishing opinioni e consigli” è bene chiarire alcuni aspetti preliminari. Senza girare troppo intorno al problema, la situazione che si venuta a creare è la seguente.
La rete pullula di informazioni riguardanti il Self Publishing, ma c’è un problema. Su 10 fonti, 5 dicono “a”, mentre le altre 5 dicono “b”.
Insomma, chi per la prima volta si approccia a questo mondo noterà sicuramente delle forti discordanze.
Da un lato c’è chi definisce il Self Publishing un vero e proprio miracolo, altri invece sostengono che si tratta della solita truffa. Dove sta la verità? Qual è il modo migliore per farsi un’idea concreta e reale in merito a questa attività? Scopriamolo insieme leggendo questo articolo fino alla fine.

Indice:

Istruzioni per l’uso: Self Publishing, opinioni e consigli.
La rivoluzione tecnologica del nuovo millennio.
Il Self Publishing non è un gioco d’azzardo.
Opinioni e consigli sul Self Publishing.
Guadagnare grazie al Self Publishing.
Pubblicare un libro senza saper scrivere.
Conclusioni su Self Publishing, opinioni e consigli.
L’unico modo per fare Self Publishing è imparare.

Self Publishing: opinioni e consigli molto utili
Self Publishing: opinioni e consigli molto utili

Istruzioni per l’uso: Self Publishing, opinioni e consigli.

Affrontare in modo esaustivo il tema “Self Publishing opinioni e consigli” richiederebbe un libro, tuttavia nel corso di questo articolo vedremo gli aspetti di base che tutti gli interessati dovrebbero conoscere.
Iniziamo proprio con il dare una definizione a questo neologismo anglosassone. In italiano utilizzeremmo le parole “auto-edizione” oppure “auto-pubblicazione”. Quindi, cosa vuol dire “auto-pubblicare”?
Semplice, significa rendere pubblico un determinato contenuto senza l’ausilio di terzi. Detto in modo ancora più semplice, fare Self Publishing significa scrivere un libro e pubblicarlo senza avvalersi delle case editrici tradizionali.
Più o meno è la stessa cosa che fanno anche altri artisti, come ad esempio i musicisti. Grazie alla rivoluzione tecnologica del nuovo millennio, oggi non è raro trovare qualcuno che proponga al pubblico un suo album senza mai essere entrato in una sala d’incisione professionale.

La rivoluzione tecnologica del nuovo millennio

Per ricollegarci a quanto visto nel paragrafo precedente, è bene spendere qualche parola in più in merito alla rivoluzione tecnologica del nuovo millennio. In sostanza, quest’ultima ha reso possibile tutta una serie di cose che, fino a qualche decennio fa, erano all’appannaggio di pochi.
Oggi, infatti, grazie ad un computer e a programmi da poche decine di €uro, ogni musicista può tranquillamente incidere il proprio album. Allo stesso tempo, grazie ai social e ai colossi dell’e-commerce, può farsi pubblicità e proporre il proprio prodotto senza avvalersi del supporto delle case discografiche.
Per quanto riguarda il Self Publishing, la situazione è ancora più semplice da un punto di vista tecnico. Infatti possiedi già tutti gli strumenti necessari per iniziare. Hai un PC dotato di connessione Internet? Al suo interno è già installato un programma di scrittura? Bene, allora non ti serve altro, se non le giuste competenze.

Il Self Publishing non è un gioco d'azzardo
Il Self Publishing non è un gioco d’azzardo

Il Self Publishing non è un gioco d’azzardo

Premesso che il termine “Self Publishingpuò essere utilizzato in vari ambiti, convenzionalmente esso si riferisce all’auto-pubblicazione di contenuti testuali. In altre parole, si tratta di un’attività artistico-economica.
E’ vero che gli scrittori svolgono questo mestiere per “vocazione” e grazie ad un loro talento, ma è anche vero che questi cercano di ottenere un vantaggio economico dalla vendita delle copie.
Certo, da un lato nessuno avrà mai la certezza che il proprio libro diventi un best seller ma, allo stesso tempo, l’impegno che sta dietro alla creazione è davvero tanto.
In altre parole, fare Self Publishing non significa giocare d’azzardo perché quest’ultimo non richiede nessuna fatica e nessun impegno.

Opinioni e consigli sul Self Publishing

Ti chiedo scusa per questo lungo preambolo, ma è necessario che tu abbia chiaro un aspetto fondamentale. Non bisogna prendere per buone tutte le opinioni e consigli sul Self Publishing che si trovano sul Web.
Purtroppo c’è ancora un discreto numero di persone convinte che lavorare su Internet significhi guadagnare grosse cifre senza faticare più di tanto. Ecco perché molti considerano questa attività come una truffa.
Loro, infatti, compiono questo ragionamento:”Mi sono dedicato al Self Publishing mezzoretta alla settimana. Dopo 15 giorni non ho ancora visto un centesimo. Sono stato truffato.”.
In altre parole, una buona percentuale di chi ci ha provato giustifica il proprio fallimento con la truffa e non con eventuali mancanze da parte loro.
Detto ciò, il primo consiglio che posso darti è proprio questo. Per fare Self Publishing e ottenere successo è necessario che tu sia disposto ad impegnarti, come faresti con qualsiasi altra attività lavorativa.

Guadagnare grazie al Self Publishing
Guadagnare grazie al Self Publishing

Guadagnare grazie al Self Publishing

A contrario della categoria di persone di cui sopra, altri ricercano assiduamente “Self Publishing opinioni e consigli” perché hanno capito le potenzialità di questa attività. La più importante riguarda indubbiamente il modo in cui vengono percepiti i guadagni.
Al contrario di tantissime altre attività lavorative, i guadagni derivati dal Self Publishing avvengono sotto forma di rendite passive. Il termine “rendita passiva” non è altro che un modo elegante per descrivere quella condizione in cui si continua a guadagnare senza però dover lavorare ulteriormente.
Facciamo un esempio molto semplice. Il lavoro dello scrittore consiste nello scrivere ma inizierà a guadagnare proprio quando il libro viene terminato. Non solo, per tutta la vita continuerà a percepire una determinata cifra calcolata su ogni copia venduta.

Pubblicare un libro senza saper scrivere

Il Self Publishing è diventato un argomento molto ricercato anche grazie al fatto che è possibile ottenere successo senza saper scrivere. In che modo? Solo pochi sono a conoscenza del fatto che esiste una fitta di rete di “ghost writer”.
Questi sono degli scrittori che, per tutta una serie di motivi, preferiscono vendere i diritti d’autore delle loro opere piuttosto che auto-pubblicarle.
In altre parole, è possibile fare Self Publishing acquistando le opere di qualcun altro e pubblicarle a nome proprio. Ovviamente è più facile a dirsi che a farsi.
Quali opere hanno più possibilità di successo? Come faccio a proporle sul mercato e vincere sulla concorrenza?
Il nocciolo della questione è molto semplice: bisogna avere tutta una serie di competenze. Ecco perché molti falliscono in questa impresa. Non sono disposti ad investire nella formazione e si improvvisano imprenditori.

Conclusioni su Self Publishing, opinioni e consigli

Per riassumere brevemente quanto visto nel corso dell’articolo potremmo dire che il Self Publishing non è un gioco d’azzardo. Ogni successo non è frutto del caso, ma di impegno concreto da parte di chi si cimenta in questa attività.
Tra le tante opinioni e consigli sul Self Publishing che si possono trovare in rete ci sono quelli che descrivono questa attività come la solita truffa. E’ vero che anche su Internet ci sono malintenzionati, ma è altrettanto vero che molti utilizzano questa scusa per giustificare delle loro mancanze.
In parole povere, molti credono ancora che lavorare grazie ad Internet significhi guadagnare tanto senza far fatica. Di conseguenza non sono disposti ad impegnarsi né nella formazione, né nella messa in pratica di quanto avrebbero dovuto imparare.

il segreto del selfpublishing? L'unico modo per fare Self Publishing è imparare
il segreto del selfpublishing? L’unico modo per fare Self Publishing è imparare

L’unico modo per fare Self Publishing è imparare

Si tratta di un’attività artistico-economica, pertanto, se non si è già in possesso delle giuste competenze, non resta altro che acquisirle. Come si fa ad acquisire queste ultime? Bisogna apprenderle da chi le sta già padroneggiando con successo.
In altre parole, se vuoi imparare a fare Self Publishing devi rivolgerti agli insegnanti più esperti. Attualmente il miglior corso di formazione è “Vincere su Amazon – Self Publishing” di Antonio Vida, un imprenditore che ha imparato sul campo tutto ciò che c’è da sapere. Negli ultimi anni ha deciso di focalizzare la sua attività proprio sulle possibilità di guadagno attraverso la rete. Il suo primo corso “Vincere su Amazon” ha già riscosso molto successo, così ha deciso di affrontare una nuova sfida: insegnare a fare Self Publishing di successo sfruttando le potenzialità di Amazon.
Ricordati che il miglior investimento che si possa fare è proprio quello sulla cultura e sull’informazione.

il miglior corso di formazione è “Vincere su Amazon – Self Publishing” di Antonio Vida,
il miglior corso di formazione è “Vincere su Amazon – Self Publishing” di Antonio Vida,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *