Self Publishing: opinioni e consigli davvero affidabili

A proposito di Self Publishing, opinioni e consigli affidabili. Qual è il modo migliore per reperirli? Come faccio a distinguere questi ultimi da quelli falsi e tendenziosi? Ecco tutto ciò che devi sapere a riguardo

Come cercare opinioni e consigli sul Self Publishing

In giro per la rete ci sono davvero un’infinità di opinioni e consigli sul Self Publishing. Tuttavia, molti di questi risultano poco o, addirittura, per nulla attendibili. La rete non è altro che lo “specchio virtuale” della realtà fisica che circonda.
Pertanto, è possibile trovare di tutto al suo interno, come esaltati, cialtroni e persone invidiose. In altre parole è doveroso prendere tutto con le pinze e iniziare a ragionare con la propria testa.
Molto spesso il Self Publishing viene accostato alle classiche truffe online. Vero o falso?
Rispondere a questa domanda è più difficile di quello che si possa pensare, in quanto i fattori che possono intercorrere in queste vicende sono davvero tanti.
Detto questo, come è possibile distinguere le informazioni utili da quelle palesemente fuorvianti? Occorre, prima di tutto, avere chiaro di cosa si sta parlando, nonostante molte persone si fermano agli aspetti più superficiali.

Self Publishing: opinioni e consigli davvero affidabili
Self Publishing: opinioni e consigli davvero affidabili

Indice:

Self Publishing: opinioni e consigli da evitare.
Che cos’è il Self Publishing?
Le molteplici sfaccettature.
I rischi del Self Publishing.
Il Self Publishing: opinioni e consigli da gente poco competente.
Apprendere prima di cimentarsi.
Come reperire opinioni e consigli sul Self Publishing.
Sconfiggi la pigrizia.

Self Publishing: opinioni e consigli da evitare

Entriamo nel vivo dell’argomento “Self Publishing: opinioni e consigli” parlando di quelle informazioni che devono essere assolutamente evitate. Come in qualsiasi altro aspetto della vita, chi fa delle affermazioni dovrebbe anche argomentarle.
A tal proposito, quando senti o leggi di qualcuno che considera il Self Publishing una truffa, quali motivazioni porta a sostegno di ciò? Insomma, che cos’è una truffa?
Nell’ordinamento giuridico italiano si tratta di un reato, disciplinato dall’art 640 del codice penale.
Consiste nell’ottenere un vantaggio economico con conseguente danno nei confronti di un altro soggetto, inducendolo in errore mediante artifizi e/o raggiri.
Di conseguenza, l’unico modo per capire se il Self Publishing sia una truffa, è necessario comprendere bene cosa sia quest’ultimo.
Purtroppo l’italiano medio ha una pessima conoscenza della lingua inglese e, molto spesso, si lascia confondere le idee molto facilmente.

Che cos'è il Self Publishing?
Che cos’è il Self Publishing?

Che cos’è il Self Publishing?

Come abbiamo avuto modo di vedere nel precedente paragrafo, opinioni e consigli sul Self Publishing sono spesso contrastanti. L’unico modo per destreggiarsi in tutto ciò è avere un’idea chiara di quanto si sta affrontando.
Il Self Publishing è un termine che noi italiani traduciamo con l’espressione “auto-pubblicazione”. Detto in parole molto semplici, esso consiste nel creare e proporre dei contenuti testuali, senza dover ricorrere all’ausilio delle case editrici tradizionali.
In altri termini, il Self Publishing può essere considerato sia come un’attività di tipo artistico, che un’attività di tipo imprenditoriale.
Arte e imprenditoria sono 2 settori che, da sempre, comportano dei rischi ben precisi. Nessuno scrittore ha la garanzia che il suo libro diventi un best seller, così come nessun imprenditore avrà mai la certezza che la sua idea avrà successo.

Le molteplici sfaccettature

Il Self Publishing, al contrario di quanto si pensa, può essere praticato con successo anche da coloro che non hanno nessun talento in fatto di scrittura. Ciò è possibile avvalendosi di particolari figure professionali chiamate “ghost writer”.
Il loro lavoro è questo: creare dei contenuti testuali e rivendere a terzi i diritti d’autore. Da un punto di vista strettamente commerciale, ciò da la possibilità a chiunque di poterli acquistare e, di conseguenza, rivendere l’opera letteraria a proprio nome.
Uno dei motivi per cui molti si interessano al Self Publishing consiste nel tipo di guadagni che si possono ottenere.
Un’opera letteraria è soggetta ai diritti d’autore che consentono al titolare di ottenere le royalties, ovvero delle percentuali da incassare in base al numero di copie vendute.

Quali sono i rischi del Self Publishing?
Quali sono i rischi del Self Publishing?

I rischi del Self Publishing.

Dopo aver visto nel dettaglio le varie sfaccettature di tale attività, parliamo dei rischi connessi proprio a quest’ultima. Senza girarci troppo attorno, potresti avere tra le mani anche il miglior libro mai realizzato, indipendentemente dal fatto che sia scritto di tuo pugno, piuttosto che dal tuo ghost writer di fiducia.
Se decidessi di venderlo per ricavare profitto saresti soggetto a quel rischio imprenditoriale a cui deve sottostare qualunque professionista che voglia proporre la sua idea sul mercato.
In altre parole, in questo settore non esiste nessuna certezza o garanzia, come quella che può essere rappresentata da un contratto per dipendenti a tempo indeterminato.
Ritenere il Self Publishing una truffa per il solo fatto che non ci siano delle garanzie sarebbe assurdo, perché altrimenti lo stesso ragionamento dovrebbe essere applicato anche a qualsiasi altra attività imprenditoriale.
Se fosse così, non esisterebbe il commercio privato.

Il Self Publishing: opinioni e consigli da gente poco competente

I concetti di base sono piuttosto semplici, tuttavia non lo è altrettanto la loro applicazione nel mondo reale. Per questo è fondamentale evitare opinioni e consigli sul Self Publishing da parte di gente poco competente.
Ciò confonderebbe solo le idee, senza portare alcun beneficio. Quando qualcuno parla di truffa, dovrebbe anche portare a sostegno tutte le prove della sua affermazione. Ciò, però, vorrebbe dire giocare a “carte scoperte”.
In altre parole, chiunque parla male del Self Publishing dovrebbe essere disposto a mostrare tutto il suo percorso, dall’inizio alla fine.
Quasi nessuno lo fa proprio per evitare ogni possibile critica. Infatti, molto spesso, le persone che si cimentano nel Self Publishing non hanno nessuna competenza e pochissima voglia di fare.
Qualsiasi attività di tipo artistico-imprenditoriale richiede sforzi e sacrifici perché nulla viene regalato.
Chiunque abbia fallito in questa attività dovrebbe chiedersi: “Quanto ho contribuito al mio fallimento?”.

Apprendere prima di cimentarsi

Il grande Totò diceva che “nessuno nasce imparato” e questo è del tutto vero. Di conseguenza, l’unico modo per riuscire nei propri intenti è quello di apprendere ciò che è necessario. Ecco un esempio banale che però può esserti d’aiuto nel capire questo concetto.
Per imparare a guidare bisogna frequentare la scuola guida, quindi anche per fare Self Publishing è fondamentale ricevere i giusti insegnamenti.
Non a caso, la maggior parte di quelli che non hanno avuto successo sono proprio coloro che si sono improvvisati imprenditori dall’oggi al domandi, senza avere alcuna competenza.
Immagina una persona che si mette al volante di un camion senza aver mai guidato nemmeno un motorino. Cosa potrebbe succedere?

Come reperire opinioni e consigli sul Self Publishing

Eccoci giunti nella parte conclusiva di questo articolo in merito ad opinioni e consigli sul Self Publishing. Per riassumere sinteticamente quanto abbiamo analizzato fino ad ora potremmo dire che per praticare con successo questa attività è necessario avere le giuste competenze.
Molti falliscono proprio perché non hanno né la pazienza, né l’umiltà di imparare. Altri, invece, sono eccessivamente pigri per reperire le giuste informazioni, in quanto si limitano a leggere le prime esperienze che gli capitano sott’occhio.
Sei veramente interessato/a a questa attività? Se sì, perché non informarsi da coloro che hanno già ottenuto successo?
A tal proposito, invece che perdere tempo dietro ai soliti “leoni da tastiera”, iscriviti al corso “Vincere su Amazon – Self Publishing” a cura di Antonio Vida.

Sconfiggi la pigrizia

Antonio Vida è un imprenditore di successo che può vantare più di 20 anni di esperienza in vari settori, tra cui, ovviamente anche il Self Publishing. In altre parole, le informazioni e le nozioni più utili possono provenire solo da chi ha già affrontato un determinato percorso professionale.
Al tempo stesso, i suoi corsi ti danno anche la possibilità di interagire con altre persone che sono riuscite ad ottenere successo proprio grazie ai suoi insegnamenti.
C’è però un altro fattore di cui bisogna necessariamente tenere conto, ovvero la voglia di fare. Portare avanti un’attività imprenditoriale non è né un gioco, né un passatempo. Quindi potresti anche essere in possesso di solide competenze tecniche, ma senza la giusta applicazione rischieresti la stessa sorte di chi si improvvisa “imprenditore last minute”.

iscriviti al corso “Vincere su Amazon – Self Publishing” a cura di Antonio Vida.
iscriviti al corso “Vincere su Amazon – Self Publishing” a cura di Antonio Vida!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *