Self Publishing su Amazon, le novità del 2021

Self Publishing su Amazon: le novità del prossimo anno quali sono? In che modo è possibile stare sempre al passo con i tempi? Ecco tutte le informazioni utili per non rimanere indietro

Il mercato è vivo

Prima di trattare il Self Publishing su Amazon e le novità del prossimo anno, dobbiamo dare una definizione alla parola “mercato”. Secondo gli esperti, quest’ultimo è l’insieme della domanda e dell’offerta.
Cos’è la domanda? E l’offerta? La prima consiste nella richiesta di beni e servizi da parte dei consumatori mentre, la seconda, consiste proprio nella quantità di beni e servizi che vengono prodotti dalle aziende.
Insomma, il mercato non è solo un concetto astratto, in quanto è fatto da persone in carne e ossa. Di conseguenza, quest’ultimo non è altro che uno “specchio” di quella che è la nostra società.
A livello commerciale, qual è una caratteristica peculiare delle persone? Il fatto di cambiare idea.
In altre parole, un oggetto che viene venduto con successo oggi, magari in futuro potrebbe addirittura uscire fuori produzione.

Indice:

2021: Self Publishing su Amazon e novità.
Inquadriamo il Self Publishing.
La proprietà di un’opera intellettuale.
Self Publishing e aspetti fiscali.
Novità e Self Publishing su Amazon: come stare al passo con i tempi.
I migliori corsi per fare Self Publishing su Amazon.
Conclusioni: Self Publishing su Amazon e le novità del prossimo anno.

2021: Self Publishing su Amazon e novità

Perché abbiamo fatto queste premesse prima di iniziare a parlare di Self Publishing su Amazon e le novità del 2021? Il motivo è molto semplice.
Nonostante questa attività sia difficile da far rientrare in una nicchia di mercato ben preciso, rimane sempre e comunque un’opportunità di business.
Pertanto, al fine di avere successo intraprendendo questa strada, occorre rispettare tutte le logiche di mercato riguardanti domanda e offerta, logiche che sono sempre in continua evoluzione, nella stessa misura in cui si evolve la nostra società.
Giusto per essere ancora più chiari, le tecniche per fare Self Publishing di successo oggi, un domani potrebbero non essere più efficaci.

Self Publishing su Amazon: le novità del prossimo anno quali sono?

Inquadriamo il Self Publishing

Alcune persone conoscono già molto bene questo argomento, molte altre invece no. Di conseguenza cogliamo al volo l’occasione per fare alcune considerazioni di carattere generale. Con il termine anglosassone “Self Publishing” si intende qualsiasi attività di “auto-pubblicazione”.
In termini più semplici, fare Self Publishing significa pubblicare dei contenuti di testo senza ricorrere al supporto di una casa editrice professionale.
Detto questo, in quale nicchia di mercato potremmo inquadrare questa attività? Diciamo “a cavallo” tra il settore artistico e quello prettamente imprenditoriale.
Insomma, è vero che gli scrittori sono artisti, ma è anche vero che fanno business, in quanto ottengono un vantaggio economico dalla vendita delle opere che scrivono.
Questa peculiarità rende l’attività di Self Publishing interessante sotto diversi punti di vista. Economico, certamente, ma anche fiscale.

La proprietà di un’opera intellettuale

Al contrario di quanto si possa pensare, la proprietà intellettuale di un opera non sempre appartiene al suo creatore. Per essere più precisi, un’opera appartiene a colui (o colei) che ne detiene i diritti d’autore, tutelati a livello giuridico.
Il motivo di tale ragionamento è il seguente: possono fare Self Publishing anche coloro che non sono scrittori di professione. Come?
Acquistando i diritti d’autore di opere scritte da terzi, ovvero da figure chiamate, in gergo, “ghost writer”.
Questi ultimi vengono detti “scrittori fantasma” proprio perché rimangono “invisibili”. Infatti il loro lavoro consiste nel realizzare un’opera, per poi vendere i diritti d’autore previo pagamento di una cifra “una tantum”.
Ecco perché il Self Publishing può essere inquadrato anche nella pura imprenditoria. Chiunque voglia praticarlo può tranquillamente acquistare i diritti d’autore di determinate opere, al fine di rivenderle e incassare i guadagni per ogni singola copia venduta.

Al contrario di quanto si possa pensare, la proprietà intellettuale di un opera non sempre appartiene al suo creatore. Per essere più precisi, un’opera appartiene a colui (o colei) che ne detiene i diritti d’autore, tutelati a livello giuridico.

Self Publishing e aspetti fiscali

Uno dei metodi vincenti per vendere le opere di cui si detengono legalmente i diritti d’autore è quello di utilizzare il più grande sito di e-commerce a livello mondiale: Amazon.
Infatti, molti non sanno che questo portale era inizialmente una libreria online, pertanto, ancora oggi, tra i numerosi oggetti in vendita troviamo anche i libri, sia in formato cartaceo che elettronico, ovvero gli “e-book”.
I vantaggi di fare Self Publishing su Amazon sono diversi. Il primo, quello più facile da intuire, consiste nell’enorme visibilità che si può ottenere. Un altro, invece, è decisamente più particolare.
A proposito di Self Publishing e aspetti fiscali, la questione è questa: una volta messe in vendita le proprie opere, Amazon riconosce delle percentuali per ogni copia venduta, dette “royalties”. Oltre al fatto che sono rendite passive automatiche, queste ultime non vengono nemmeno tassate dal fisco.
Di conseguenza non è nemmeno necessario aprire la partita IVA. Interessante, no?

Novità e Self Publishing su Amazon: come stare al passo con i tempi

A differenza di tanti altri prodotti, le opere letterarie sono piuttosto particolari e risentono notevolmente di qualsiasi evento che impatta sulla nostra società. Come ben sappiamo, l’epidemia da COVID-19 ha lasciato e sta tutt’ora continuando a lasciare un segno indelebile nella nostra società.
Vien da sé che gli equilibri del mercato sono da ritenersi poco stabili e questo è un aspetto di cui bisogna assolutamente tenere conto. Non solo, bisogna anche riuscire a prevedere quelli che possono essere gli scenari futuri. In che modo?
Apprendendo le tecniche di analisi più efficaci da coloro che conoscono già questo settore e hanno già analizzato nel dettaglio tutti quelli che saranno gli scenari futuri, oltre che quelli attuali.
Quindi, come si fa a stare sempre al passo con i tempi in relazione al Self Publishing su Amazon e le novità del 2021?
Se ti perdi gli ultimi paragrafi perderai anche una grande opportunità.

I migliori corsi per fare Self Publishing su Amazon

Patiamo dal presupposto che fare business, online tanto offline, non è giocare d’azzardo. Certo, bisogna sicuramente tenere conto del così detto “rischio imprenditoriale”, ma il successo non è mai frutto del caso.
In altre parole, se c’è una cosa da non fare è proprio quella di scegliere un prodotto a caso, venderlo alla bell’e meglio e sperare che, magicamente, arrivino chissà quali guadagni.
Al contrario è necessario compiere studi di settore, elaborare un piano efficace e metterlo in atto senza scoraggiarsi dopo le prime difficoltà.
Ecco perché “Vincere su Amazon – Self Publishing” ideato da Antonio Vida è il migliore dei corsi per fare Self Publishing su Amazon.
Infatti, non parliamo di un semplice corso, ma di una vera e propria community in cui insegnanti e allievi sono sempre a stretto contatto, il tutto sotto la coordinazione di uno dei più grandi imprenditori italiani.

Vincere su Amazon – Self Publishing” ideato da Antonio Vida è il migliore dei corsi per fare Self Publishing su Amazon.

Conclusioni: Self Publishing su Amazon e le novità del prossimo anno

Concludiamo questo articolo riguardante il Self Publishing su Amazon e le novità del prossimo anno, spendendo 2 parole su Antonio Vida. Nonostante di recente abbia scritto un libro insieme a Maxx Mereghetti ed edito da Mondadori che puoi trovare qui: INVESTITORI DIGITALI , non è scrittore di professione.
Infatti, come già anticipato, è un imprenditore che può vantare 20 anni di esperienza in vari settori, così come è il titolare dell’omonima accademia con più di 5000 iscritti soddisfatti.
Visti i tempi che corrono e vista anche la grande quantità di richieste, ha deciso di proporre un nuovo e rivoluzionario corso sul Self Publishing, destinato sia a coloro che hanno già esperienza, sia a coloro che si accingono a muovere i primi passi nel business online. Insomma, è la giusta occasione per ripartire da zero e capire come sfruttare al meglio gli attuali equilibri del mercato.
Per iscriversi è molto semplice, basta cliccare qui: SI RIPARTE DA ZERO

“Vincere su Amazon – Self Publishing” ideato da Antonio Vida è il migliore dei corsi per fare Self Publishing su Amazon.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *