Self Publishing su Amazon, le novità del 2021

Il 2021 è alle porte: rassegna riguardante il Self Publishing su Amazon e le novità del prossimo anno. Non farti cogliere impreparato e resta sempre al passo con i tempi

Ecco cosa cambierà

Prima di iniziare la rassegna riguardante il Self Publishing su Amazon e le novità del 2021, è meglio chiarire alcuni aspetti che, di solito, non vengono presi in considerazione. Si fa presto a dire “business online”, ma di cosa si tratta in realtà?
Da un lato, questo presenta grosse differenze rispetto ad una classica attività imprenditoriale offline. Dall’altro, invece, ci sono dei tratti comuni ad entrambi.
Quello più caratteristico riguarda sempre l’analisi della società che ci circonda. Per avviare un qualsiasi tipo di business è necessario avere un prodotto o un servizio da vendere. Non solo, poi bisognerà anche proporlo nel modo più accattivante possibile.
Cos’è che fa davvero la differenza tra un business di successo e uno fallimentare? Salvo rare eccezioni, la vera differenza sta nelle analisi di mercato compiute prime di affrontare gli step iniziali.
Insomma, la domanda cruciale è: ”Come faccio a scegliere un prodotto che avrà successo?”.

Aspetti importanti riguardanti il Self Publishing su Amazon e le novità che verranno

Per rispondere sinteticamente alla domanda del paragrafo precedente, potremmo dire che l’unico modo per valutare la potenzialità di un prodotto è quello di capire come ragiona chi dovrebbe acquistarlo.
Insomma, se conosci i tuoi potenziali clienti, ti rendi automaticamente conto del successo che potrebbe avere un dato bene o servizio.
L’aspetto cruciale è proprio questo: i bisogni delle persone variano costantemente nel tempo. Quello che è un prodotto ricercato oggi, potrebbe non esserlo domani.
Il bravo imprenditore non è necessariamente quello che investe le cifre più alte, ma quello in grado di comprendere i bisogni attuali e futuri del suo target di potenziali clienti.
Certo, è vero che in questo settore esiste sempre il così detto “rischio imprenditoriale”, ma è altrettanto vero che questo può essere sensibilmente ridotto grazie alle analisi di mercato effettuate nella fase di pre-investimento.

self publishing vincere su amazon corso antonio vida

Davvero non hai mai sentito parlare di Self Publishing?

Alcuni hanno già adocchiato il Self Publishing da tempo, altri invece non hanno mai sentito parlare di questa rivoluzionaria attività. Di cosa si tratta? Perché ultimamente è sulla bocca di tutti?
Iniziamo con il tradurre questo termine inglese.
Se usassimo l’espressione “auto-pubblicazione” il significato sarebbe decisamente più comprensibile, giusto?
Grazie al boom tecnologico degli ultimi decenni, oggi tutti hanno la possibilità di scrivere un libro in formato elettronico (“e-book”) e pubblicarlo senza dover ricorrere allo sponsor da parte di una casa editrice convenzionale.
Sotto il profilo economico, tutto ciò significa maggiori introiti per lo scrittore. Non a caso, la fetta più grossa dei guadagni legati all’editoria tradizionale viene incassata proprio dalla casa editrice e non dall’autore.
Ecco perché sempre più persone si stanno orientando verso questo tipo di attività.

Nuove opportunità di guadagno offerte dalla rete

I vantaggi economici del Self Publishing non sono da considerarsi solo sotto l’aspetto assoluto. Infatti, valutando quelli relativi, questa attività permette di guadagnare in modo diverso rispetto a tantissime altre attività tradizionali.
In altre parole, l’importante non è solo “quanto si guadagna”, ma anche “come si guadagna”. Ti faccio una domanda un po’ provocatoria: in cambio di 1 milione di euro all’anno, saresti disposto a lavorare 12 ore al giorno, tutti i giorni, tranne che per una settimana nel periodo natalizio?
Per carità, la cifra è allettante, ma che senso ha guadagnare tanto se poi, alla fine, non si ha il tempo materiale per godersi i propri successi economici?
Ecco perché molte persone rispondono: “Con il mio attuale impiego guadagno sicuramente di meno ma, in compenso, ho del tempo libero che possono dedicare a me e ai miei cari”.

Retribuzione Vs Rendita Passiva Automatica

Se il Self Publishing sta riscuotendo così tanto successo è proprio grazie al fatto che, qualora sia avviato nel modo giusto, permette di guadagnare bene senza essere costretti a barattare il proprio tempo.
Questo perché i guadagni avvengono sotto forma di “rendita passiva automatica”.
Insomma, una volta messo in vendita il tuo libro, i guadagni dipenderanno dal numero di copie vendute, indipendentemente da dove sei e da cosa stai facendo in quel preciso momento.
Questo aspetto non è secondario, infatti è pieno di imprenditori che, nonostante i loro ottimi guadagni, non sono soddisfatti della propria attività.
Questo perché si rendono conto di essere schiavi del proprio lavoro, tanto da lavorare di più e più intensamente rispetto agli stessi dipendenti. Per non parlare poi di tutto ciò che concerne gli obblighi fiscali e contributivi.

Self Publishing su Amazon e le novità che non ti aspetteresti

Self Publishing su Amazon e le novità che non ti aspetteresti

Ecco perché sempre più persone vogliono conoscere le ultime novità del Self Publishing su Amazon. Le rendite automatiche passive sono, indubbiamente, un traguardo molto allettante. Senza poi contare i vantaggi di tipo fiscale.
Arriviamo subito al dunque: la situazione è la seguente. Decidendo di vendere i propri libri sul noto portale di e-commerce, si avrà diritto a percepire le così dette “royalties”, ovvero delle percentuali che variano in base al numero di copie vendute.
Essendo erogate da Amazon, il proprietario del libro veduto non è soggetto al pagamento delle imposte e, di conseguenza, non ha nemmeno bisogno di aprire la Partita IVA.
Che dire, si tratta di un ottimo affare: rendite automatiche passive senza dover affrontare il calvario delle burocrazia italiana.
Arrivati a questo punto, alcuni lettori (o lettrici) potrebbero pensare: “Interessante, ma se non sono in grado di scrivere un libro non potrò mai avviare un business del genere”.

La mentalità imprenditoriale

Tra le novità del Self Publishing su Amazon ci sono anche i “ghost writer”. Chi sono? Cosa c’entrano con le rendite passive automatiche?
Sono degli scrittori professionisti che, al posto di pubblicare a loro nome i contenuti che realizzano, preferiscono cedere i diritti d’autore a terzi.
Capito il concetto? Tutti hanno la possibilità di fare Self Publishing su Amazon in quanto basterà comprare un libro dal proprio ghost writer di fiducia, per poi rivenderlo a nome proprio sul più grande portale di e-commerce al mondo.
Acquistando i diritti di un’opera letteraria se ne diventa i legittimi proprietari, pertanto si avrà poi diritto alle tanto agognate royalties di cui abbiamo parlato nel paragrafo precedente.
Ovviamente non è tutto oro ciò che luccica: senza le giuste competenze si rischia di buttare i propri soldi in libri che nessuno comprerà.

Considerazioni finali: Self Publishing su Amazon e le novità del 2021

Insomma, arrivati a questo punto tanti si staranno chiedendo: ”Quindi come faccio a fare Self Publishing di successo?”. Bisogna sapere come farlo, ovvero bisogna studiare, come per qualsiasi altra attività.
Ecco perché non mi resta altro da fare che parlarti di “Vincere su Amazon – Self Publishing” ad opera di Antonio Vida, uno dei più grandi imprenditori digitali italiani. Se non sai chi sia, dai un occhio al suo ultimo libro edito da Mondadori cliccando qui.
Al contrario, nel caso tu sappia già di chi stiamo parlando, prenota la tua iscrizione presso la sua accademia omonima cliccando qui.
Come ben sai, al fine di garantire una formazione impeccabile, i corsi di Antonio Vida sono tutti a numero chiuso, compreso quello sul Self Publishing.
Quindi non perdere altro tempo e iscriviti subito: le rendite passive automatiche sono pura realtà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *