Top 3 metodi per vendere su Amazon nel 2021

Ecco la nostra top 3 dei metodi per vendere su Amazon nel 2021. Qual è quello più redditizio? Scopriamolo insieme leggendo questa guida.

Le nuove opportunità del digitale

Prima di iniziare la nostra top 3 dei metodi per vendere su Amazon nel 2021, dobbiamo inquadrare meglio il periodo contemporaneo. Infatti, l’epidemia da COVD-19 ha avuto ripercussioni anche sull’economia mondiale.
Purtroppo, molte attività hanno chiuso oppure sono in procinto di chiudere i loro battenti e questo potrebbe far pensare ad una crisi di proporzioni mai viste prime.
E’ davvero così? Sì e no allo stesso tempo. “Sì”, perché è fuori discussione che l’economia stia andando a rotoli, “no” perché, in mezzo a tutto questo, stanno spuntando nuove opportunità di business.
Ad esempio, durante tutto il 2020, le aziende che operano nel settore dell’e-commerce hanno assistito ad un aumento esponenziale del loro giro d’affari.
Insomma, lo scenario economico non è certo uno dei migliori, ma spetta sempre a noi l’intravedere una soluzione e non farci travolgere dagli eventi senza reagire.

Indice:

2021: top 3 metodi per vendere su Amazon

  1. Vendere il proprio usato.
  2. Affiliazioni.
  3. Self Publishing.
    Il Self Publishing in cima alla nostra top 3 metodi per vendere su Amazon nel 2021.
    Inquadramento fiscale.
    Conclusione sulla nostra top 3 metodi per vendere su Amazon nel 2021.

2021: top 3 metodi per vendere su Amazon

Nei prossimi paragrafi troverai la nostra top 3 dei metodi per vendere su Amazon nel 2021. Ognuno di essi ha le loro peculiarità, così come rispettivi pro e contro. Ai fini di una scelta consapevole, non dobbiamo solo calcolare questi fattori, ma dobbiamo anche tenere conto della nostra situazione di partenza.
Ad ogni modo, è doveroso precisare che, indipendentemente da quella che sarà la tua scelta, il successo non è mai “regalato”, tanto offline, quanto online.
Insomma, non è mai esistito e nemmeno esisterà mai il metodo “miracoloso”, in grado di farti guadagnare cifre stratosferiche senza fare un minimo di fatica.
Di conseguenza, la scelta del metodo è solo il primo passo, dopodiché toccherà a noi proseguire nel nostro percorso imprenditoriale che, salvo rare eccezioni, è sempre in salita.

Vendere il proprio usato

3. Vendere il proprio usato

Ci sono persone che in casa hanno un vero e proprio magazzino di oggetti che non vengono più utilizzati. Questi ultimi possono essere di vario genere e, in certi casi, avere ancora un buon valore di mercato.
Invece che smaltire questi oggetti in discarica, perché non provare a vendere quelli che possono essere ancora riutilizzati?
Ecco, su Amazon è possibile vendere il proprio usato in modo facile e veloce. Infatti, basta creare l’account, “esporre” la propria merce e, infine, attendere che arrivino i primi ordini.
Si tratta di un metodo alla portata di chiunque, anche di coloro che non hanno alcuna esperienza imprenditoriale.

Pro e contro

Come già anticipato, vendere il proprio usato è un metodo piuttosto facile che non richiede alcuna preparazione particolare. E’ l’ideale per coloro che vogliono dare via il proprio usato guadagnando, anziché spendere per farlo smaltire.
Inoltre, per quanto riguarda la vendita occasionale, non serve nemmeno avere la partita IVA, pertanto non comporta costi sotto il profilo legale.
Invece, per quanto riguarda i “contro”, appare evidente che con questo metodo sia difficile ottenere delle rendite passive automatiche: venduto tutto l’usato, bisognerà necessariamente ripartire da zero.
Senza contare il fatto che, superata la soglia della “vendita occasionale”, occorre aprire la partita IVA.

2. Affiliazioni

Il secondo metodo che prendiamo in considerazione è quello delle affiliazioni. Di cosa si tratta? Molto semplicemente, l’affiliazione è una sorta di “accordo” tra il produttore e il venditore. In pratica, quanto “Tizio” vende il prodotto di “Caio”, quest’ultimo gli riconosce una percentuale calcolata sull’importo del bene o servizio venduto.
E’ un metodo che esiste già da tempo e, se condotto nel modo giusto, può portare a buoni risultati.
Si tratta di un ottimo metodo per i venditori, in quanto, almeno apparentemente, i costi sembrano essere molto bassi.

Pro e contro

Il metodo delle affiliazioni ha, sicuramente, grandi potenzialità. Infatti, lavorando sui grandi numeri, è possibile ottenere ottimi guadagni a fronte di un investimento relativamente contenuto.
Il punto della questione è proprio questo: riuscire a lavorare sui grandi numeri. Per far ciò occorrono delle solide competenze di web marketing.
Pertanto, tutti coloro che non le posseggono, hanno due opzioni:

Investire sulla formazione.
Pagare qualcuno in grado di gestire questo aspetto.

Non solo, bisogna anche tenere conto del fatto che, in caso di vendita abituale, è necessario aprire la partita IVA e, di conseguenza, gestire anche la contabilità.
Senza contare il fatto che le affiliazioni sono uno dei metodi di guadagno online più utilizzanti e quindi caratterizzato da una fortissima competizione.

1. Self Publishing

In cima alla nostra top 3 dei metodi per vendere su Amazon nel 2021 troviamo il Self Publishing. A differenza dei primi 2, si tratta di un metodo relativamente nuovo che non tutti conoscono.
E’ l’espressione usata per indicare la pubblicazione in proprio di contenuti testuali, ovvero l’auto-edizione.
E’ un metodo particolare che, però, è alla portata di chiunque abbia le giuste conoscenze. L’investimento iniziale, nonostante sia abbastanza contenuto, può dare ottime soddisfazioni nel medio e lungo periodo.

Il Self Publishing in cima alla nostra top 3 metodi per vendere su Amazon nel 2021

Conclusa la nostra top 3 dei metodi per vendere su Amazon nel 2021, spendiamo qualche parola in più in merito al primo in classifica, ovvero il Self Publishing.
Chi è appassionato di scrittura e ha già del materiale, può tranquillamente metterlo insieme, impostarlo e pubblicarlo su Amazon. In questo caso non vi è nessun investimento da compiere, se non il tempo per la creazione dell’opera.
In caso contrario, coloro che non sono in grado di scrivere un libro, possono commissionarlo ad un ghost wirter.
E’ la categoria a cui appartengono tutti gli scrittori professionisti che decidono di vendere a terzi i diritti d’autore delle opere che realizzano.
In questo modo, chi li acquista ne diviene il legittimo proprietario e, di conseguenza, può pubblicarle l’opera a nome proprio, pretendendo, ovviamente, i relativi corrispettivi per ogni singola copia venduta.

Inquadramento fiscale

Un altro vantaggio del Self Publishing su Amazon consiste nell’inquadramento fiscale. Infatti, a differenza degli altri metodi, questo non prevede l’apertura della partita IVA. Per ogni copia venduta, Amazon riconosce le “royalties”, ovvero delle percentuali calcolate sull’importo del libro messo in vendita.
Queste ultime non vengono tassate, pertanto il Self Publisher non deve tenere nessuna contabilità, risparmiando quindi tutte le spese legate alla gestione della burocrazia che, nel medio e lungo periodo, rappresenta una spesa non da poco.
Insomma, il Self Publishing offre la possibilità di creare rendite passive automatiche al pari delle affiliazioni, ma con costi di investimento più contenuti e senza dover aprire la partita IVA.

Conclusione sulla nostra top 3 metodi per vendere su Amazon nel 2021

In questa nostra top 3 dei metodi per vendere su Amazon nel 2021 abbiamo preso in esame la vendita dell’usato, le affiliazione e, infine, il Self Publishing. Per quanto riguarda i primi 2, sebbene abbiano dei pro, hanno anche dei contro non indifferenti, senza contare il fatto che sono metodi già utilizzati da tempo e quindi non sempre redditizi.
Al contrario, il Self Publishing è da considerarsi una “novità” e, almeno in Italia, sono ancora pochi coloro che lo praticano. Inoltre, offre anche dei vantaggi sul piano fiscale, rendendo questa attività molto interessante.
Ovviamente, al fine di avviare un business di successo in questa nicchia di mercato, è necessario avere un’ottima conoscenza di quelle che sono le basi, ma anche di aspetti più avanzati, soprattutto quelli legati alla scelta dei ghost writer.
Per iniziare clicca qui e prenota la tua iscrizione al nuovo corso “Vincere su Amazon – Self Publishing”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *