Self Publishing guadagni: rendite passive automatiche. Cosa sono?

Self Publishing guadagni rendite passive automatiche. Cosa sono

Si possono davvero ottenere ottimi guadagni con il Self Publishing? Se “sì”, da dove si inizia? Ecco tutte le novità di questo 2021.

Perché e come iniziare a fare Self Publishing

A differenza di quanto sembra, i guadagni con il Self Publishing sono una meta raggiungibile da chiunque. Insomma, stiamo parlando di un’attività che, se condotta nel modo giusto, può dare ottime soddisfazioni.
Ecco perché sono sempre di più le persone che si stanno informando a riguardo. Purtroppo, il 2020, a causa dell’epidemia di COVID-19, si è concluso nel peggiore dei modi e questo 2021 si prospetta un anno altrettanto difficile.
Le ripercussioni hanno toccato tutti gli aspetti della nostra vita, economia compresa. Sono fallite migliaia di imprese e tante altre faranno la stessa triste fine. Al contrario, ci sono state anche attività che, però, hanno assistito ad un notevole incremento del loro giro d’affari.
Come si può spiegare tale situazione?
In altre parole, l’unico modo per superare tutto ciò è quello di concepire il “lavoro” in modo diverso da come abbiamo fatto fino ad ora.

Indice:

Self Publishing e guadagni sotto forma di rendite passive e automatiche.
Cos’è davvero il Self Publishing?
Perché il Self Publishing conviene?
Il Self Publishing funziona?
Dopo quanto arrivano i primi guadagni con il Self Publishing?
Come si inizia a fare Self Publishing?
Quanto investire per ottenere i primi guadagni con il Self Publishing?

Self Publishing e guadagni sotto forma di rendite passive e automatiche

In via preliminare, possiamo dire che i guadagni del Self Publishing hanno una peculiarità. Infatti, consistono in rendite passive automatiche, le quali si contrappongono alla classica retribuzione che caratterizza il 95% delle altre realtà lavorative.
Fare Self Publishing significa creare dei libri e immetterli sul mercato senza rivolgersi al mondo dell’editoria tradizionale.
Coloro che svolgono tale attività, al pari di un musicista o di un inventore, guadagnano una determinata cifra per ogni singola copia che verrà venduta. In altre parole, queste figure professionali iniziano a guadagnare solamente dopo aver concluso il loro lavoro e senza la necessità di doverlo reiterare nel tempo.
Al contrario, i lavoratori dipendenti, ma anche i liberi professionisti come, ad esempio, gli architetti piuttosto che gli agenti di commercio, per ottenere il loro compenso sono costretti a svolgere quotidianamente le loro mansioni, qualunque esse siano.

Cos’è davvero il Self Publishing?

Il Self Publishing è un’attività imprenditoriale che permette di ottenere rendite passive automatiche. A dispetto delle apparenze, chiunque può lavorare in questo settore. In altre parole, non occorre essere brillanti scrittori per iniziare questo business.
Infatti, bisogna partire dal presupposto che con l’espressione “proprietario del libro” si intende, in realtà, il proprietario dei relativi diritti d’autore.
Forse non tutti lo sanno, ma questi possono essere oggetto di compravendita, come per qualsiasi altro bene o servizio.
In pratica, è possibile delegare ogni aspetto operativo del Self Publishing a tutta una serie di professionisti, quali:

  1. Ghost writer per la creazione del testo.
  2. Proofreader per la correzione della bozza.
  3. Tipografi ed esperti di grafica per l’impaginazione e la realizzazione della copertina.

Quindi, fare Self Publishing significa coordinare un team di esperti e piazzare sul mercato un prodotto di cui si detengono i diritti d’autore.

Perché il Self Publishing conviene?

Il Self Publishing conviene perché:

  1. è un business scalabile.
  2. è un business digitale.
  3. consente di “guadagnare tempo”, oltre ai soldi.

Con il termine “business scalabile” si intende un’attività imprenditoriale che può espandersi all’infinito. In altre parole, una percentuale dei guadagni derivati dalla vendita del primo libro possono essere impiegati per la produzione di un secondo, di un terzo e così via.
A causa delle restrizioni anti-covid che hanno messo in ginocchio molte imprese tradizionali, i business digitali sono da considerasi l’alternativa più sicura. Inoltre, da un anno a questa parte, è anche cresciuto esponenzialmente il numero di persone che effettuano acquisti online, libri compresi.
Tante attività tradizionali, per quanto redditizie, costringono i rispettivi titolari a sacrificare quasi tutto il loro tempo.
Al contrario, terminato il lavoro di coordinamento e di pubblicazione, il Self Publishing genererà rendite automatiche passive.

Il Self Publishing funziona?

Il Self Publishing funziona, a patto di svolgere tale attività seguendo una strategia ben precisa. Insomma, si tratta pur sempre di una realtà imprenditoriale, pertanto, oltre all’entusiasmo, occorre anche avere tutta una serie di competenze specifiche.
In caso contrario, sarebbe come giocare d’azzardo: può andare bene, come può andare male. Il successo non è mai frutto del caso ma, bensì, è il risultato di un accurato lavoro di ricerca e sviluppo.
Nemmeno il Self Publishing fa eccezione.
Di conseguenza, l’unico modo per “far funzionare” questa attività è quello svolgere una formazione di qualità, come del resto avviene per tutte le altre professioni.
Non solo, bisogna poi mettere in pratica quanto imparato, seguendo un metodo ben preciso e senza lasciarsi scoraggiare dalle prime avversità che possono sempre capitare.

Dopo quanto arrivano i primi guadagni con il Self Publishing?

I primi guadagni con il Self Publishing possono giungere anche solo dopo qualche mese di distanza dalla prima pubblicazione.
Ovviamente, sempre tenendo conto del fatto che stiamo parlando di un’attività imprenditoriale, non possono esserci dei limiti temporali ben precisi. In altre parole, possiamo dire che il tempo necessario per ottenere i primi guadagni è inversamente proporzionale agli sforzi che si compiono per ottenerli.
Più energie si dedicano al Self Publishing, più in fretta giungeranno i guadagni. Di conseguenza, questo fattore dipende dalla propria situazione iniziale.
C’è chi si dedica full-time, ma c’è anche chi lo fa nei ritagli di tempo, magari perché non può ancora permettersi di mollare la sua attuale lavorativa.
Nonostante ciò, i risultati arrivano sempre e comunque, a patto di procedere secondo un metodo vincente che sia già testato.

Come si inizia a fare Self Publishing?

Per iniziare a fare Self Publishing bisogna saperlo fare. Può sembrare un gioco di parole, ma in realtà non lo è. In sostanza, prima di compiere qualsiasi azione bisogna avere chiaro cosa si stia facendo.
In primis, bisogna commissionare al ghost writer la creazione di un’opera per cui ci sia una buona richiesta, altrimenti si rischierebbe solo di perdere l’investimento. Di conseguenza, è fondamentale essere in grado di compiere le corrette analisi di mercato e andare a colpo sicuro.
Terminata la creazione del prodotto, bisogna poi procedere al suo posizionamento.
Insomma, dal momento che la pubblicazione avviene su grandi portali come Amazon, è ovvio che bisognerà cercare di posizionare il proprio libro in cima quelli degli altri.
Infatti, per guadagnare è necessario vendere e per vendere è necessario godere della massima visibilità possibile.

Quanto investire per ottenere i primi guadagni con il Self Publishing?

Per ottenere i primi guadagni con il Self Publishing sono sufficienti poche centinaia di euro di investimento iniziale. Ecco perché è un’attività alla portata di tutti: una volta terminata la formazione basta relativamente poco per ingaggiare i professionisti di cui abbiamo parlato in precedenza.
Dopo di ché, una volta pronto il libro, bisognerà occuparsi solo della pubblicazione e del successivo posizionamento.
Ad ogni modo, il vero investimento non è tanto quello legato all’ingaggio del team di professionisti, quanto quello relativo alla propria formazione. Infatti, senza questa, sarebbe un po’ come procedere a tentativi, i quali posso rivelarsi anche del tutto infruttuosi.
In conclusione, ciò che abbiamo visto in questo articolo è solo una panoramica generale. Se vuoi approfondire ogni singolo aspetto contatta uno dei nostri tutor e parlaci degli obiettivi che vuoi raggiungere.
Ti daremo tutti i consigli su come far fruttare il tuo investimento.